20-07-2018

Rapporto non protetto

Ho avuto un rapporto anale con la mia prima fidanzata,prima di lei non avevo nemmeno baciato un’altra ragazza,lei invece prima di avere il rapporto con me ha avuto fidanzati con cui non è andata oltre il bacio,ora a distanza di 5 mesi mi sono posto la domanda sulle malattia sessualmente trasmissibili,documentandomi e consultando il mio medico ho constatato che due ragazzi vergini che non hanno mai toccato nemmeno una siringa eccetera non possono trasmettersi delle malattie. Io ora sono abbastanza tranquillo ma prima ero scombussolato,ora chiedo il vostro parere. Secondo il mio dottore non c’è motivo di preoccuparsi perché visto che il rapporto(primo per entrambi) è durato 4-5 minuti,non c’è stato sangue,solo un po’ di liquido prespermatico a contatto con l’ano ed essendo due ragazzi vergini casa e chiesa possiamo stare tranquilli. Anche secondo voi? Per favore rassicuratemi anche voi. Grazie mille

Risposta di:
Dr. Stefano Maria SeriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Risposta

Consiglio valutazione presso centro per le malattie a trasmissione sessuale della sua città, dove potrà sottoporsi gratuitamente e senza appuntamento allo screening necessario. Mai credere a quello che ci dice il partner come fosse oro colato. La verità, soprattutto nei rapporti intimi, a volte é scomoda e viene taciuta per mille motivi. Sempre sesso protetto ed esami di screening se si é corso un rischio.

TAG: Apparato riproduttivo | Dermatologia e venereologia | Esami | Giovani | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Sessualità
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!