Referto della diagnosi di mio zio 51 anni:Adenocarcinoma a basso grado di differenzazione (G3)con aree mucinose(muco extracellulare)ulcerato, infiltrante tutto spessore la parete e gli stromi periparietali(reazione cetrostromale peritumorale fibrosi=1 linfociti=1) Documentabile infiltrazione adenocarcinomatosa vascolare e perineurale.Infiltrazione adenocarcinomatosa di 3 dei 7 linfonodi paracolici e di stromi perilinfonodali. Infiltrazione adenocarcinomatosa dell'omento non infiltrazione neoplastica dell'appendice ne dei margini di resezione chirurgica. Metastasi da parte di adenocarcinoma a basso grado di differenzazione, i margini di resezione chirurgica non sono liberi dalla proliferazione neoplastica.Diagnosi finale:Adenocarcinoma stenosante della flessura epatica con carcinosi peritoneale e metastasi epatiche multiple e bilaterali.Adesso ha fatto 2 cicli di chemio e sta facendo il terzo ciclo con schedula Folfiri.Con i primi due cicli le metastasi epatiche sono diminuite del 20 per cento.I marker tumorali sono intorno ai valori d 60.L'oncologo ha detto che spera d tenere la malattia sotto controllo.Quanto puo avere di sopravvivenza?La malattia e' troppo avanzata?Aspetto una risposta urgente.Grazie cordiali salutiPaolo