Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-06-2013

riabilitazione anorettale

Gentile dottore, ho partorito un anno fa con episiotomia ed estesa lacerazione. Sono stata rovinata per 4 mesi, la ferita non si rimarginava e si è infettata. Mi capita tutt oggi incontinenza fecale dopo defecazione, in pratica dopo essermi lavata continuo a sporcarmi. Quando starnutisco sento come qualcosa che mi scivola nell' ano. Sono in attesa di una visita specialistica. Ho fatto ricerche su internet e credo si tratti di un prolasso. In attesa della visita puo dirmi in base alla sua esperienza di cosa potrebbe trattarsi più o meno? è valida la mai ipotesi? In tal caso la soluzione è solo chirurgica o è possibile terapia riabilitativa? Ho letto di persone che operandosi di prolasso hanno solo peggiorato la situazione. In tal caso credo mi convenisse rimanere con questo prolasso piuttosto che un incontinenza totale che potrebbe restarmi dopo l' intervento. Un altra domanda, il parto precipitoso e indotto, usando anche manovra di kristeller puo aver influito su questo mio problema? grazie
Risposta

Gentilissima signora,

potrebbe trattarsi di un problema della muscolatura sfinteriale che è stata traumatizzata con il parto e l'episiotomia, Le consiglio di recarsi presso un buon certo proctologico, dove effettuare manometria anorettale, ecografia volumetrica anorettale e defecografia , e poi programmare un buon programma riabilitativo, non penso che sia indicato alcun intervento chirurgico.

cordiali saluti

TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!