Buongiorno Dottori, Vi scrivo con la speranza che riusciate a dipanarmi un dubbio dal quale non riesco ad uscire, visto che ho ricevuto pareri discordanti. Il dubbio riguarda la ripresentazione di infezione da Lue.Vi sottopongo le ultime analisi nella speranza di una Vostra risposta. Avevo contratto sifilide anni fa ed era stata trattata... Leggi di più correttamente con iniezioni di penicillina. Analisi del 13/02/2015: vdrl positivo 1/1, TPPA positivo 1/1280, TPHA positivo 1/640, FTA ABS IGG positivo +++, Ig totali indice anticorpale 8,80. Analisi del 07/05/2015: vdrl positivo 1/1, TPPA positivo 1/2560, TPHA positivo 1/640, FTA ABS IGG positivo +++, Ig totali indice anticorpale 8,60. Analisi del 26/11/2015: vdrl positivo 1/1, tppa positivo 1/160, tpha positivo 1/80, FTA ABS IGG positivo +, IG totali indice anticorpale 15,00. Analisi del 07/01/2016: vdrl positivo 1/1, tppa positivo 1/640; tpha positivo 1/160; FTA ABS IGG positivo ++++; IG totali indice anticorpale 15,00. Analisi del 03/03/2016: vdrl positivo 1/1: tppa positivo 1/640, tpha positivo 1/160; FTA ABS IGG positivo +++; IG totali indice anticorpale 15,90. Il mio dubbio sta nell'aumento di tppa, tpha e dei + in FTA ABS dalle analisi di novembre a quelle di gennaio.La responsabile del reparto prevenzione dell'asl della mia città (presso cui effettuo le analisi) mi dice di stare tranquillo, mentre il dermatologo dell'ospedale mi ha fatto fare cura con Bassado per 14 giorni. Inoltre nessuno mi spiega la differenza che c'è tra tppa e tpha e sulla rete trovo solo articoli che riguardano il tpha. Voi cosa ne pensate? Vi ringrazio se vorrete rispondermi.