Gentile dottore chiedo disperamente come posso fare per aiutare un caro familiare che da qualche tempo non mostra più un comportamento "accettabile": è sempre nervoso, risponde male a tutti, non è disponibile con nessuno, si rifiuta di incontrare altre persone, tratta male tutti i suoi cari, è estremamente aggressivo e cosa più preoccupante di... Leggi di più tutto è che non ammette di avere problemi e non accetta il dialogo con nessuno. Siamo molto preoccupati perchè la situazione che prima aveva durata limitata a brevi periodi ( e scambiavamo per carattere difficile e\o problemi sul lavoro) ora è costante e in peggioramento. Non accetta nessun consiglio e non ameette che ci siano problemi, sui crede al di sopra di tutto e di tutti per cui la convivenza è diventata un incubo. Sono seriamente preoccupata che la situazione degeneri con conseguenze inimagginabili, mi sento impotente come si fa ad aiutare qualcuno che non vuole essere aiutato? Vi prego rispondete