Salve,mio marito (54 anni) si sta sottoponendo a lavaggi vescicali chemioterapici (è alla seconda seduta) in seguito ad un cancro vescicale asportatogli il mese scorso.L'oncologo gli ha detto di non avere rapporti, nemmeno se protetti, e di evitare anche l'erezione per non fare andare in circolo la chemio che irrora. E' corretta tale indicazione?Grazie