Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-12-2003

Ricostruzione di crociato anteriore con tendine autologo

In un paziente con Sindrome di Marfan e' possibile fare una ricostruzione di crociato anteriore con Tendine autologo?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
In generale negli individui con S. di Marfan i legamenti e i tendini sono più lassi che negli individui normali.
Questa lassità può però variare molto da caso a caso e anche nella stessa persona può essere variamente presente e distribuita nelle diverse articolazioni.
Per rispondere al suo quesito, mi limiterò al ginocchio.
In generale la riparazione chirurgica di un legamento crociato rotto è indicata in soggetti giovani (tra i 20 e i 30 anni) che praticano sport o che intendono praticarlo in futuro. L'intervento consiste nel sostituire il legamento rotto con uno (generalmente il rotuleo) preso dallo stesso ginocchio.
Se si tratta di soggetti ancora in accrescimento, bisogna utilizzare tecniche che non danneggiano la cartilagine di accrescimento.
Nel caso di persone con S. di Marfan bisogna però tenere conto di diversi fattori:
1- l'instabilità del ginocchio è spesso multidirezionale e quindi anche ricostruendo il legamento crociato il ginocchio rimane instabile.
2- le ferite chirurgiche possono avere problemi nel corso della guarigione.
3- il tendine utilizzato può essere esso stesso lasso e questo potrebbe quindi rendere imprevedibile il risultato finale.
4- generalmente le attività sportive concesse o consigliate alle persone con Sindrome di Marfan richiedono una stabilità del ginocchio che può essere assicurata dal tono della muscolatura che può essere sviluppato ed aumentato attraverso un appropriato programma di esercizi.
Per tutti questi motivi, al fine di porre un'idicazione chirurgica è necessaria una valutazione globale quale possiamo offrirLe nella nostra clinica, programmando un in contro diretto.
TAG: Genetica medica | Malattie rare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!