17-09-2012

Rimuovere il potassio in eccesso

Egregio dottore, vorrei sapere in caso si dovesse ricorrere alla rimozione dei liquidi tramite emodialisi per eliminare eccesso di potassio, entro quanto tempo bisogna intervenire, perchè non si creino danni seri, dal manifestarsi dei sintomi? Aspettare potrebbe essere controproducente?
Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

Le informazioni sono poche. L'emodialisi è una metodica che serve a vicariare i reni ed ha poi altre funzioni, ma non quella di eliminare il potassio se i reni sono integri.

TAG: Nefrologia | Reni e vie urinarie