L’ESPERTO RISPONDE

Risultato dubbio ECG

Salve, Vi scrivo per chiedevi un parere riguardo ad opinioni contrastanti che mi sono state riferite in merito al risultato del tracciato ECG che ho effettuato. il risultato è stato il seguente : ''Ritmo sinusale 100/m; P-R nella norma, lieve sovraslivellamento a sella del tratto ST in V2 che non sì modifica nel III e II spazio intercostale. QTc normale 415ms.'' Il cardiologo che mi ha visitato,mi ha detto che secondo lui non necessito di ulteriori appofondimenti restando comunque molto vago. Insospettito da questo ''sovraslivellamento a sella'' Io ho comunque chiesto un opinione ad un altro specialista attraverso un consulto online su un altro fourm allegandogli i risultati del test,il quale mi ha detto che il risultato del mio ECG è dubbio per la sindrome di Brugada consigliandomi di effettuare un test alla ajmalina. Come potete immaginare,questo mi ha terrorizzato non poco. Sentendo quindi queste due opinioni contrastanti non so bene come agire. Il mio medico curante è constantemente pieno e prima di un mese non riesce a ricervermi. Vi chiedo quindi gentilmente un parere riguardo all'esito del mio esame e in caso con quali ulteriori esami approfondire. Nell'attesa di una gentile risposta,vi ringrazio anticipatamente.

Risposta del medico
Specialista in Cardiologia e Medicina interna

Dalla descrizione che fa dell'ecg,si tratta del pattern di Brugada tipo 3; attualmente per questa manifestazione ecg-ca viene sconsigliato un certo tipo di farmaci,il cui elenco può trovare online.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Elettrocardiogramma (ECG): che cos'è e quando si esegue
Elettrocardiogramma (ECG): che cos'è e quando si esegue
3 minuti
Cos'è l'amore in psicologia?
Cos'è l'amore in psicologia?
3 minuti
Squid Game, gli effetti psicologici del successo di Netflix
Squid Game, gli effetti psicologici del successo di Netflix
2 minuti
L'esercizio fisico rallenta la progressione dell'Alzheimer
L'esercizio fisico rallenta la progressione dell'Alzheimer
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Cardiologia
Sanremo (IM)
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Torino (TO)
Specialista in Medicina interna e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Aversa (CE)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Ipertensione
Prov. di Milano
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Benevento