Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Risultato holter ecg: devo preoccuparmi?

Salve, ho appena ritirato il risultato dell'Holter ECG, effettuato perché ho avuto a giugno cardiopalmo frequente; durante l'estate è scomparso, per ripresentarsi adesso.
Questo il risultato:
Arritmia Si
PSVT 1
più lungo 10.1 s 09:30
SVPB 4
max/h 3 02:00
BEV 468
max/h 40 19
Ritmo sinusale normofrequente con normali tempi di conduzione (sia atrio-ventricolare che intraventricolare). Non bradiaritmie nè pause. Rarissime ectopie sopraventricolari isolate.
Discreto numero di ectopie ventricolari isolate e monomorfe, talora interpolate, equamente distribuite.
Apparentemente avvertite e denunciate come "cardiopalmo". Non variazioni significative ST-T

Ho effettuato gli esami nell'ultimo mese: Glucosio (74), GOT (20), GPT (31), FT3 (3.5), FT4 (6.5), TSH (1.78), Sodio (141), Calcio (10.4), Potassio (4.5), Magnesio (2.0), Ferro (159), Transferrina (280), Ferritina (21), Proteina C Reattiva (0.11) - Tutti valori nella norma.
Unica cosa da segnalare: Colesterolo (247) e Trigliceridi (194)

In attesa della visita del cardiologo (che ho prenotato), volevo avere un vostro consulto per capire se devo preoccuparmi o meno.
Cosa vogliono dire quei valori?
E' da considerarsi alto il valore delle BEV?
Cosa mi "aspetta"?

Risposta del medico
Specialista in Dietologia e Cardiologia

Nulla di preoccupante. la tipologia di extrasistoli che le è stata consigliata è frequente nella popolazione normale senza anomalie cardiache strutturali. Il Cardiologo valuterà - visitandola - se utile iniziare un trattamento in prevenzione primaria per il colesterolo oltre a dieta e attività fisica che sicuramente per lei sono consigliabili.

Risposto il: 30 Ottobre 2023
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali