25-07-2018

Ritardo ciclo mestruale

Buongiorno, sono una donna di quasi 42 anni, alta 160 cm e con peso di 43 kg. Un po' di anni fa ho sofferto di ovaio policistico curato con l'assunzione della pillola anticoncezionale che però non ho mai sopportato. Il mio ciclo mestruale è sempre stato tendenzialmente abbastanza regolare (28/30 giorni). L'ultima mestruazione l'ho avuta il 14 giugno e questo mese ho un ritardo di 6 giorni; il 1° luglio ho avuto un rapporto protetto con il mio compagno. Premetto che il mese di giugno è stato un po' ricco di preoccupazioni ed impegni ed ho anche perso un po' di peso proprio per queste situazioni. Oggi comprerò il test di gravidanza. C'è il rischio che sia incinta oppure il ritardo può essere dovuto ad altre cause? Grazie in anticipo per la vostra risposta. Saluti

Risposta di:
Dr. Cesare GentiliDottore Premium
Ginecologo, Specialista in Anatomia patologica e Oncologia
Risposta

Il giorno in cui ha avuto il rapporto non è dei migliori per chi vuole evitare una gravidanza Il test di gravidanza acquistato in farmacia è affidabile e sensibile (si positivizza già dal I giorno della mancata mestruazione ) Se risulta negativo può essere sicura( da quello che riferisce) di non essere incinta

TAG: Adulti | Apparato riproduttivo | BMI - Sottopeso | Contraccezione | Ghiandole e ormoni | Ginecologia e ostetricia | Gravidanza | Salute femminile