19-04-2018

Ritardo mentale grave

42 anni con diploma di ragioniere e patente presa a 40 anni. Ripetente alle medie. Da due anni circa dopo svariate sedute e test mi hanno diagnosticato un ritardo mentale di grado grave. È vero che ho sempre avuto atteggiamenti strani tipo rompermi i vestiti o tirarmi i capelli se vengo strillato e ho subito svariati atti di bullismo ma la mia domanda è come sia possibile che parlo e scrivo e ragiono come o quasi un mio coetaneo mentre da quello che so un ritardato mentale grave ha un linguaggio infantile come un bambino di 6 anni. La diagnosi mi è stata data da due diversi psichiatri uno privato e uno della Asl e coincidono cioè ritardo mentale grave con Qi se non erro 40.

Risposta di:
Dr. Emanuele De Vietro
Specialista in Psichiatria e Psicologia ad indirizzo medico
Risposta

Salve, la misurazione dell'intelligenza attraverso il QI è questione molto discussa in psichiatria per la difficoltà di definire con un numero una facoltà molto articolata e complessa. Sappiamo che non esiste un solo tipo di intelligenza ma molte e il QI misura, quando funziona, la logico matematica. Inoltre può diventare motivo di discriminazione sociale. La vita richiede competenze diverse, non solo logico matematiche, quindi non si identifichi in nessun numero di QI e sia orgoglioso dei suoi ottimi obbiettivi ottenuti con altri suoi talenti. Saluti

TAG: Adulti | Anziani | Esami | Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale | Sistema Cognitivo
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!