Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-07-2013

Salve a tutti, sono nuova in questo forum e vorrei

Salve a tutti, sono nuova in questo forum e vorrei chiedere alcune cose. Tutto è iniziato all'età di 18 anni, provavo un enorme stanchezza qualche giorno prima del mio ciclo mestruale.. Ma il tutto era leggermente sopportabile. Uscivo, mi svagavo, ma soprattutto avevo un ragazzo su cui far affidamento. L'anno dopo questa relazione è finita, ed io sono stata parecchio male per 2 o 3 mesi, ma il tutto finì quando mi sono trasferita in un altra città per iniziare l'università. Notavo che questi attacchi di stanchezza, debolezza alle gambe e braccia crescevano a dismisura... Parlandone con i miei genitori, ho deciso di effettuare delle analisi di base, tipo emocromo, livelli di calcio, magnesio, anemia ecc. Tutto nella norma. Più passavano i mesi, più la mia stanchezza, irritabilità e voglia di star in solitudine crescevano. Così con l'avanzare del tempo.. ho allontanato gli amici, tenendo solo quelli più fedeli. Da questi episodi sono passati circa 6 anni... Ed ho fatto qualunque tipo di analisi: ecografia all'utero, conteggi ormonali, livelli di prolattina (che alla fine hanno trovato alta, ma l'ho tenuta sotto controllo con il dostinex in compresse) Risonanza magnetica all'ipofisi ed hanno trovato un prolattinoma piccolissimo che dev'essere solo tenuto sotto controllo con la pastiglia di dostinex e qualche risonanza annuale.L'unica anomalia sono i globuli bianchi abbastanza alti. Ho parlato con la mia ginecologa, mi ha dato bustine di magnesio e potassio ma nulla, questa stanchezza e senso di spossatezza non passa... Parlo con l'endocrinologo faccio le relative analisi sulla tiroide ecc ma niente è tutto ok. Non so più che fare ed a chi rivolgermi. Questo senso di pesantezza alle gambe e braccia mi sta facendo chiudere in me stessa... Non riesco a compiere senza l'aiuto di qualcuno le cose giornaliere: come una doccia, vestirsi o cambiarsi, fare le scale per me è diventato un problema... talmente mi sento stanca e priva di forza che non riesco a salire quelle dannate scale e più non riesco più mi dispero e mi sale una certa paura, una specie di tachicardia anomala. Non so più che fare... Non vorrei che tutta questa situazione sia solo frutto della mia mente e non fisica... ecco perchè scrivo a voi. Vorrei aggiungere che questa stanchezza aumenta 10 giorni prima del ciclo mestruale... Non appena compare il ciclo inizio a star meglio e mi sento più carica e gioiosa. Per favore ditemi a chi dovrei rivolgermi perchè questa situazione sta diventando insostenibile sia per me che per i miei parenti. Vi ringrazio anticipatamente
Risposta di:
Dr.ssa Fiammetta Trallo
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

 

deve rivolgersi ad un reumatologo per effettuare i test reumatici ed autoimmuni. Se sono negativi un aiuto può venire con agnocasto+magnesio che è una cura per la sindrome premestruale molto efficace per il tono dell'umore e che regola anche la produzione della prolattina. Può essere utile anche un blando antidepressivo per innalzare l'umore solo per qualche mese. Stia tranquilla che risolve tutto

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!