Da sabato 23 maggio e per tutto il mese di giugno, riflettori puntati sulla prevenzione al tumore del cavo orale con l’evento Oral Cancer Day.

Si tratta di una edizione speciale fortemente voluta dall’Associazione Nazionale Dentisti Italiani - ANDI che nonostante la pandemia causata dal nuovo coronavirus non ha voluto rimandare l’opportunità di allertare la popolazione su un tumore – quello al cavo orale – purtroppo sottovalutato e in costante crescita in Italia.

Oral Cancer Day: messaggio di prevenzione e salute

Anche quest’anno l’Oral Cancer Day è un momento importante per parlare di una forma di cancro che colpisce le cellule di rivestimento di tutto il cavo orale, sviluppandosi più frequentemente sulla lingua, sulla mucosa delle guance, sul pavimento della bocca ma anche laringe, faringe e tonsille.

Una forma tumorale fortemente condizionata da ritardi diagnostici che dipendono ancora troppo spesso, da una tendenza a trascurare i sintomi iniziali.

Per questo l’edizione 2020 dell’Oral Cancer Day ha schierato oltre l’associazione ANDI anche molti altri partner che hanno a cuore il tema prevenzione e salute della bocca, tra questi: CAO – Ordine dei Medici Commissione Albo Odontoiatri, SIPMO – Società Italiana di Patologia e Medicina Orale, AIOLP – Associazione Italiana Otorino Laringoiatri Libero Professionisti, SICMF – Società Italiana Chirurgia Maxillo-Facciale e SIOeChCF – Società Italiana di Otorinolaringoiatria e chirurgia Cervico Facciale.

Il messaggio di consapevolezza che si vuole diffondere è: "Il cancro al cavo orale è prevenibile e spesso curabile se diagnosticato in tempo". Infatti, non tutti sanno che la stima di incidenza di questa specifica forma tumorale sia responsabile in media di 190 mila decessi l’anno nel mondo. Una emergenza sanitaria globale di proporzioni importanti e che sfortunatamente appare in crescita costante.

I numeri del tumore alla bocca

Il tumore del cavo orale in Italia rappresenta il 5% dei carcinomi nell’uomo e l’1% nella donna, ma la sua incidenza complessiva è in aumento, così come il tasso di mortalità.

In Italia, ogni anno si registrano oltre 8.000 nuovi casi e a preoccupare sono i dati sulla sopravvivenza oltre il tempo di cura, attualmente fermi al 5%, sebbene aumenti dopo i 5 anni arrivando al 39% dei casi.

Per quanto riguarda le fasce di età, i tumori testa-collo rappresentano il 5% dei tumori giovanili mentre colpisce gli uomini ultrasettantenni nel 3% dei casi e rappresenta invece nella fascia di età compresa fra i 50-69 anni la quinta forma di neoplasia sviluppabile. Il tasso di prevalenza del tumore alla bocca per 100.000 abitanti è più alto al nord rispetto al Centro-Sud.

È fondamentale quindi fare una giusta prevenzione per una diagnosi precoce: infatti, quando il carcinoma è rilevato e curato nella sua fase iniziali, si ottiene una guarigione che va dal 75% al 100% dei casi, con interventi terapeutici poco invasivi.

L’autodiagnosi per riconoscere il tumore al cavo orale

I tumori al cavo orale si presentano spesso con sintomi sfumati che vengono confusi con altre patologie della bocca, per questo è bene tenere sotto controllo il manifestarsi di specifici segnali facendo una autovalutazione su comuni sintomi:

  • rigonfiamento di una parte del cavo orale che non guarisce;
  • comparsa di chiazze bianche o rosse sulla superfice della bocca o lingua;
  • mal di gola persistente;
  • perdita improvvisa di elementi dentali;
  • dolore e rigidità della mandibola;
  • difficoltà a deglutire e masticare;
  • sensazione di qualcosa in gola;
  • mutamenti nel tono della voce e difficoltà a parlare;
  • perdite di sangue insolite dalla bocca;
  • dolore nel tenere la dentiera e calo di peso.

Le iniziative Oral Cancer Day

Quest’anno le iniziative proposte dalla Fondazione ANDI per l’Oral Cancer Day sono rivolte alla diffusione di una corretta informazione che passerà attraverso le 52 sezioni provinciali ANDI dislocate sul territorio nazionale. Tutti i cittadini saranno invitati a partecipare attraverso una comunicazione dinamica i cui dettagli sono consultabili sul sito www.oralcancerday.it

Inoltre, la campagna di prevenzione contro il tumore al cavo orale passerà anche attraverso i social, con una condivisione in rete dei principali rischi, le modalità per riconoscere i primi sintomi e la possibilità parlare direttamente con un professionista ANDI che risponderà a qualsiasi dubbio.