03-04-2006

Salve caro dottore sono un ragazzo di 26 anni,

Salve caro dottore sono un ragazzo di 26 anni, ultimamente divenuto un poco ansioso ed ipocondriaco, il che negli ultimi anni mi ha portato a "buttarmi" a capofitto su dolci e cibo quale sfogo, ed ho avuto un risultato negativo, aumento di peso fino a 15-16 kg. Premesso ciò, le volevo porre questa questione domandandole i termini della gravità della situazione. Dall'esame del sangue mi è stata riscontrata questa condizione: colesterolo totale 180 mg/dl, colesterolo hdl 47mg/dl, got 35 u/l fino a 37, gpt 60 u/l fino a 40, Sideremia 137 mcg/dl, 60-160, fosfatasi alcalina 142 mU/mL 80-306, Gamma GT 17 U/L 8-50, Insulina 5.10 mcIu/ml 0-28.4, Immunoglobuline IgA 190.2 mg% 90 -450, Immunuglubuline IgM 103 mg% 50-370, Immunoglubuline IgG 1694 mg% 800 - 1800. Tutti gli altri valori glicemia, ESAME EMOCROMOCITOMETRICO nella norma. Fatta una ecografia mi è stata diagnosticata una Steatosi, fegato ai limiti superiori della norma (in volume) e per il resto nessuna altra alterazione, il dottore gastroenterologo mi ha detto di intraprendere un regime dietetico ed attività sportiva. Le analisi per le epatiti B, C sono negativi. Da quando sono dimagrito, ora ho perso già circa 5 kg, i sensi di pesantezza o dolori al fegato sono molto diminuiti ed anche la sonnolenza post prandiale. IL Valore che però mi preoccupa è la FERRITINA, questo è il valore: Ferritina 382 ng/ml Valore di riferimento: 18-370. Cosa può significare? IO ho anche una faringite cronica, ho una tonsilla sempre un poco + grande, ma molto poco, ed una gengiva sempre un pò infiammata. Anni fa feci anche una operazione (nel 2002) non riuscita bene, che mi causò una forte infiammazione. La ringrazio molto.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le alterazioni dei test epatici e la steatosi epatica riscontrata alla ecografia trovano una origine comune nell’eccesso di peso corporeo. Pertanto è indispensabile che segua una attenta dieta ipocalorica ripristinando il peso corporeo normale. In tal modo potrà verificare se i tests alterati rienrtano nella norma. Il valore elevato delle ferritinemia può anche esso avere lo stesso significato delle aminogtansferasi e della GGT, nell’ambito di un processo infiammatorio a carico del fegato.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!