L’ESPERTO RISPONDE

Salve, circa due mesi fa mia figlia, 15 anni, ha

Salve, circa due mesi fa mia figlia, 15 anni, ha cominciato ad avere degli "attacchi" in cui le mancava il respiro, si irrigidivano gli arti, poi aveva forte tremore e a volte, dopo tutto ciò, perdeva i sensi (anche se lei dice che non riusciva ad interagire, ma era cosciente di tutto quello che le accadeva intorno). In seguito a questi episodi... Leggi di più ripetuti abbiamo fatto degli esami del sangue da cui è risultato tutto ok tranne i trigliceridi il cui valore era 46 , l'acido folico a 3,0 e alcuni esami riguardanti la tiroide che le riporto di seguito:antiperossidasi: 181,30antitireoglobulina: 181,10tireoglobulina: 1,0per completezza le riporto gli altri esami riguardanti la tiroide che risultano però nella norma:triiodotironina libera (ft3): 3,61tiroxina libera (ft4): 1,26ormone tireotropo (h-tsh): 3,91in seguito a questi esami abbiamo effettuato un'eco alla tiroide di cui le copio il referto: ieri abbiamo fatto una visita endocrinologica e l'endocrinologo ha diagnosticato a mia figlia una tiroidite di hashimoto prescrivendole l'eutirox da 25io mi chiedo perchè prescriverle questo ormone se i suoi ormoni ancora sono nella norma? che cosa comporta prendere l'eutirox a vita, c'è qualche possibilità che in seguito si possa sospendere e che tutto torni alla normalità? questi attacchi di cui mia figlia ha sofferto possono essere riconducibili alla sua tiroide?mi scuso per la lunghezza del post

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio

 GENTILE SIGNORA, SE LO SPECIALISTA HA PRESCRITTO A SUA FIGLIA L'EUTIROX EVIDENTEMENTE VI SONO I PRESUPPOSTI , PREMESSO CIO' LE ILLUSTRO LE MOTIVAZIONI GENERICHE PER LE QUALI A VOLTE SI PRESCRIVE LA TERAPIA TIROIDEA CHE NON SONO NECESSARIAMENTE LEGATE ALL'ALTERAZIONE DEL DOSAGGIO DEGLI ORMONI TIROIDEI; INFATTI ESISTONO ANCHE DELLE VALUTAZIONI CLINICHE CHE POSSONO INDICARE UN TRATTAMENTO CHE NELLA FATTISPECIE E' ASSOLUTAMENTE DI SCARSO IMPATTO TENUTO CONTO DELLA QUANTITA' PRESCRITTA.INOLTRE LE CONSIGLIO DI ASSUMERE ANCHE UN INTEGRATORE A BASE DI SELENIO POICHE' E DI AIUTO ALLA STABILIZZAZIONE DELL'ATTIVITA' GHIANDOLARE, NE PARLI AL SUO ENDOCRINOLOGO SPECIALISTA MEGLIO SE TIREOLOGO SAPRA' CONSIGLIARLE PER IL MEGLIO.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Svezzamento: quando cominciare e cosa fare
Svezzamento: quando cominciare e cosa fare
1 minuto
Autotest HIV, è affidabile?
Autotest HIV, è affidabile?
2 minuti
10 cose da sapere sulla pressione alta
10 cose da sapere sulla pressione alta
5 minuti
Vivere con la psoriasi: storytelling contro lo stigma
Vivere con la psoriasi: storytelling contro lo stigma
7 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Endocrinologia e malattie del ricambio
Roma (RM)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Santa Maria Capua Vetere (CE)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio e Diabetologia e malattie del metabolismo
Torino (TO)
Specialista in Medicina generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Cadorago (CO)
Specialista in Endocrinologia e Endocrinologia e malattie del ricambio
Modena (MO)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Prov. di Napoli
Specialista in Pediatria e Endocrinologia e malattie del ricambio
Prov. di Milano
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio e Ginecologia e ostetricia
Bologna (BO)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Palermo (PA)
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Palermo (PA)