SALVE, DA CIRCA UN MESE MI E' STATO RISCONTRATO UN RETTOCELE CON SINDROME DA OSTRUITA DEFECAZIONE CHE ANDANDO A DISPORSI AL DI SOTTO DELLA VESCICA E DELL'UTERO NE IMPEDISCE LA DISCESA. INOLTRE L'AMPOLLA RETTALE PER UNA LASSITA' DEL MUSCOLO ILEO-COCCIGEO SN SI ESPANDE ANCHE LATERALMENTE E INDIETRO VERSO LA FOSSA ISCHIO-RETTALE OMOLATERALE.IL TUTTO... Leggi di più ACCOMPAGNATO DA DOLOROSISSIME E SANGUINANTI EMORROIDI AL 4 STADIO. SONO IN LISTA PER UN INTERVENTO CON IL METODO LONGO (TRANSTARR).AVREI ALCUNE DOMANDE DA FARLE. -PENSA CHE CON QUESTO TIPO DI INTERVENTO RISOLVERO' TUTTI I MIEI PROBLEMI?-AVENDO 33 ANNI HO ANCORA IL CICLO MESTRUALE,PENSA CHE SE MI CHIAMASSERO PER L'INTERVENTO PROPRIO NEL PERIODO DEL CICLO POTREBBERO ESSERCI DELLE DIFFICOLTA'?-IL CHIRURGO MI HA DETTO CHE L'INTERVENTO DURERA' CIRCA 45 MINUTI IN ANESTESIA TOTALE MA CHE LA DEGENZA IN OSPEDALE SARA' LUNGA ,PERO' LEGGENDO IN VARI SITI HO VISTO CHE I PAZIENTI VENGONO DIMESSI DOPO UN PAIO DI GIORNI, PENSA CHE SIA IL MIO CASO DIVERSO DAL "COMUNE"?-LAVORO COME OPERATRICE IN UNA CASA DI RIPOSO E LO SFORZO FISICO E' DAVVERO MOLTO, PENSA CHE DOPO L'INTERVENTO POTRO' CONTINUARE TRANQUILLAMENTE ED EVENTUALMENTE DOPO QUANTO TEMPO POTRO' RIENTRARE?GRAZIE INFINITE PER L'ATTENZIONE CHE SPERO MI DARA'.