26-03-2008

Salve due anni fa ho fatto un'angioplastica

salve due anni fa ho fatto un'angioplastica all'arteria renale dx causa fibrodisplasia muscolare con stenosi renale bilaterale maggiore del 60%. Dopo l'intervento la pressione si è normalizzata subito senza farmaci antiipertensivi (premetto che l'arteria sx era poi risultata meno brutta del previsto e per questo hanno preferito non toccarla e controllarla spesso con doppler) ma sono in terapia con ticlopidina (flupid) prima 2 compressa al giorno ora siamo scesi a 1 al di causa problemi mestruali avuti successivamente del tipo emorragico. In questi giorni ho avuto di nuovo sbalzi pressori diurni che però rispetto a quelli di due anni fa sono nettamente inferiori tipo 170/112 contro 234/135 di prima e ho avuto qualche picco di 100 diastolica durante il giorno ma solo in qualche misurazione le altre nel complesso sono buone e anche piuttosto basse premesso che sono un soggetto molto ansioso posso continuare a non intervenire farmacologicamente o sarebbe meglio assumere anche il farmaco lobivon che mi aveva precedentemente prescritto il medico? grazie anticipatamente annalisa
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
I valori indicati consigliano trattamento farmacologico e rivalutazione clinico-strumentale per escludere progressione della patologia vascolare renale e/o restenosi dello stent sull’arteria renale. Da riconsiderare la terapia antiaggregante in quanto sottodosata.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!