Salve, è da un pò di tempo che seguo con interesse i quesiti e le risposte presenti sul Vostro sito, mi complimento soprattutto per la varietà di argomenti trattati e per la professionalità delle risposte che fornite. Del problema che Vi esporrò, premetto che ho trovato delle indicazioni generiche il altri forum e altriconsulti, ma molti hanno... Leggi di più fatto riferimento a medicine prese dalle quali per ora io mi vorrei tenere alla larga. Il mio problema è questo: sono da quasi 15 anni donatore di sangue e le mie analisi che di routine vengono effettuate sono risultate sempre discrete, tranne che per i trigliceridi che a volte hanno raggiunto quota 600!!! Nel corso dell'anno in corso non avevo ancora donato, a settembre mi sono recato all'Avis e dopo qualche giorno vengo invitato ad eseguire in qualche centro dei controlli in quanto le transaminasi erano "molto alte". Ho effettuato un ecografia al fegato il cui risultato è stato il seguente:Fegato di volume aumentato e brillante come da epatopatia steatosica. Non dilatazione delle vie biliari. Vena porta e vene sovraepatiche regolari per calibro. Colecisti in sede, alitiasica. Non alterazione eco-morfo-volumetrica ed eco-strutturale della milza e del pancreas. Dopo qualche giorno ho effettuato le analisi del sangue: bilirubina totale 1,62. Transaminasi GOT 60. Transaminasi GPT 113. Fosfatasi alcalina 80. Gamma GT 131. Trigliceridi 129 (mai avuti così nella norma!!) Colesterolo TOT 181. HDL 34. LDL 121. TSH 3,50. FT3 4. FT4 10.5. HIV negativo. HBs Ag negativo. HCV negativo. Sto prendendo dopo un consulto medico dai primi di settembre SEACOR, carnitina in capsule 1 al giorno, lievito di birra 5 capsule al giorno, danacolo 1 al giorno, sono alto 178 cm, maschio, 32 anni, 78 kg, vita normale, bevo pochissimo gli alcolici, poco burro e salumi, latticini e carni rosse saltuariamente presenti nell'alimentazione quotidiana, nessuna malattia o operazioni o terapie nel recente passato che possano aver influenzato il fegato. L'alimentazione e gli integratori di cui sopra li sto prendendo da qualche settimana, diciamo dopo la donazione e una decina di giorni prima di analisi e ecografia, mi devo preoccupare o potrei continuare così per "sgrassare il fegato"? Devo prendere o modificare qualcosa? Mille grazie, Simone