Salve gentili dottori, ho 21 anni e vi espongo la mia situazione. Il primo maggio ho avuto un rapporto sessuale non protetto e dopo pochi giorni sulla lingua sono comparse macchie che via via si sono espanse su tutta la lingua e provocavano bruciore. Da internet ho dedotto che si possa trattare di glossite... questo problema l'ho già avuto in... Leggi di più passato anche se in maniera molto più lieve, forse a causa della cura a base di Seretide giornaliera per curare l'asma. Tornando a prima del rapporto a rischio, la settimana prima avevo finito una cura di antibiotici a base di amoxocillina per curare un mal di gola ( come già detto soffro di asma e di varie allergie e i linfonodi ingrossati al collo per me sono una costante ormai ). Insomma al presentarsi di questi sintomi mi reco dal medico che mi tranquillizza e mi prescrive una cura a base di Mycostatin da fare 2 volte al giorno, facendo gli sciacqui. Lui esclude che il rapporto non protetto sia la cusa di questi sintomi. La glossite regredisce dopo alcune settimane, ma verso metà maggio noto la comparsa di puntini rossi sul glande e vari bruciori e dolori al pene. Torno dal medico che mi manda a fare un tampone sul glande: l'esito Klebsiella Pneumoniae. Ho fatto 2 settimane di cura a base di Bactrim e non credo che il problema sia passato, oggi 27 giugno comunque andrò a rifare il tampone avendo finito da una settimana la cura di antibiotici. Durante la cura di Bactrim però si èripresenta la glossite stavolta con la formazione di afte in bocca e le solite macchie sulla lingua, che stanno regredendo in questi giorni ancora una volta grazie al Mycostatin. Prossima settimana farò esami del sangue con test HIV. La mia domanda è se questi sintomi si possono legare ad un infezione da HIV o come conseguenza delle cure antibiotiche ( almeno per la glossite ). Attendo risposta, vi ringrazio nel frattempo per la vostra gentile attenzione. Saluti.