Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-08-2006

Salve ho 19 anni e vi scrivo per chiarire un mio

salve ho 19 anni e vi scrivo per chiarire un mio dubbio! premettendo che sono un tipo molto ansioso e ho molta paura per il mio cuore, da circa 3 giorni ho misurato di sera i miei battiti cardiaci al minuto e noto che piu passa il tempo piu i battiti scendono fino ad arrivare ad un minimo di 42-44 battiti!! cioè se verso le 23 erano ad esempio 64 (anche se questo dato è influenzato dalle mie emozioni, perchè se sono nervoso sono più alte se sono rilassato di solito sono 54-56) verso le 3-4 di notte scendono a 42-44! è normale avere una frequenza cardiaca cosi bassa?? premetto che queste mie paure nascono in seguito alla morte di mio nonno per arresto cardiaco circa 4 mesi fa e che prima di allora facevo molto sport, 3 volte alla settimana palestra con sia body building e lavoro aerobico e i rimanenti 3 giorni partite di calcio quindi questa frequenza bassa poteva essere dovuta al mio allenamento, ma adesso da 4 mesi a questa parte ho diminuito gli allenamenti e soprattutto i ritmi, adesso cerco di non stancarmi mai troppo, quindi non essendo perfettamente allenato non so quanto sia normale averli cosi bassi!! aiutatemi perfavore perchè prima gli allenamenti per me erano una fonte di svago e mi divertivo troppo soprattutto giocando a calcio, mentre ora mi stresso per paura di quello che può succedere! ho anche fatto un ecg , un ecocardiogramma e un ecg sotto sforzo e sono tutti e 3 normali tranne nell'ecg è spuntato un blocco di branca destra incompleto che però io gia sapevo di avere da qualche anno!!
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il tono vagale durante la notte fa scendere i battiti quindi è normale che la sua frequenza e bassa. Faccia pure gli allenamenti e si diverta a giocare a calcio, la sua è solo ansia , il suo cuore dagli esami che lei ha eseguito risulta perfettamente normale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!