Condizione caratterizzata dall'assenza di qualsiasi attività del cuore, utile a sostenere il circolo del sangue. Genericamente rappresenta la causa finale della morte di un essere vivente.