Salve. Ho 28 anni.Cinque anni fa ho fatto degli esami del sangue. La glicemia era risultata 85.Due anni fa era 75 (avevo mangiato pochissimo e bevuto tanto la sera prima).Ho ripetuto la glicemia circa sei mesi fa ed era 87.Mio padre ha il diabete mellito di tipo II (insulino-indipendente).Ho letto su Internet che valori sopra gli 87 indicano una elevata probabilità di ammalarsi di diabete.Alcune cose che ho osservato sono queste: se bevo bevande dolci, caffé, thé freddo, mangio una mela o altra frutta vado poi spesso in bagno facendo urina molto chiara (direi colo acqua).Dopo un bel pasto, mi viene sonno.Volevo sapere se quei valori sono un campanello di allarme e la mia glicemia, pur rientrando nella norma, mi espone ad eventuali problemi.Attività fisica e diminuzione dei carboidrati possono aiutarmi a prevenire il diabete?Cordiali saluti.G.G.