Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-09-2006

Salve, ho 36 anni e da circa 5 soffro di attacchi

Salve, ho 36 anni e da circa 5 soffro di attacchi di tachicardia ed extrasistole. Mi sono sottoposta a diversi esami (ECG, ecodoppler, holter) hanno riscontrato un lieve prolasso della valvola mitrale. Ho sofferto di attacchi d'ansia che sono regrediti in maniera naturale. Da qualche tempo, seppur gli attacchi di tachicardia e extrasistole siano diminuiti, accuso dolori al braccio sinistro che si espandono, a volte, al torace, alla spalla e alla mandibola (sento come un senso di tensione) accompagnati sempre da respiro corto e ansia. Ultimamente a questo disturbo si sono associati dolori alle gambe, con la sensazione di punture, soprattutto alle dita sia del piede che della mano sinistra. Il dolore non è diffuso e, spesso, premendo sul braccio, il dolore aumenta, ma aumenta anche il senso di ansia e paura. Il mio medico curante ha dato poco peso a questi sintomi, descrivendoli come attacchi di ansia, ma vorrei un ulteriore parere. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Credo che il suo medico abbia ragione; gli esami cardiologici sono normali ed inoltre la sintomatologia che riferisce è abbastanza complessa ma nello stesso tempo generica. Le consiglierei di curarsi per la sua ansia, perché anche se non è malattia importante, però abbassa la qualità della vita.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!