07-02-2006

Salve, ho 53 anni e ho avuto episodi di

Salve, ho 53 anni e ho avuto episodi di tachicardia e affanno mentre salivo le scale. mi sono recata dal Medico di Famiglia che mi ha prescritto gli esami del Sangue (nella norma) e visita cardiologica + ECG. Il cardiologo non ha (dal referto!) riscontrato segni di cardiopatia ma solo una moderata tachicardia (100 b/min) e pressione arteriosa di 130/85. Mi ha prescritto Congescor 2.5/die. Vorrei sapere se secondo lei tale Patologia e' grave e cosa comporta l'assunzione di tale farmaco. La ringrazio.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Di fatto il cardiologo le ha prescritto una terapia per curare un sintomo (la tachicardia) ma non e’ stata fatta una vera diagnosi e pertanto non ci sono elementi per rispondere al quesito se tale patologia e’ grave. Una tachicardia a riposo di 100 b/min non e’ un reperto comune e pertanto oltre all’esame clinico e all’ECG che sembrano escludere segni di cardiopatia e’ necessario eseguire anche un ecocardiogramma e se non l’avesse fatto anche un controllo della funzionalita’ della tiroide. Per prendere una terapia sintomatica (come il beta-bloccante, congescor) c’e’ sempre tempo ed e’ necessario escludere con certezza una patologia concomitante.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!