23-04-2008

Salve, ho 61 anni e a settembre 2007 ho subito un

Salve, ho 61 anni e a settembre 2007 ho subito un intervento al cuore: ho sostituito la valvola aortica con un tratto dell'aorta adiacente al cuore con una protesi artificiale in carbonio. Ho sempre sofferto di pressione un pò alta, con massima anche a 160, nonostante assumessi farmaci contro l'ipertensione. Dopo l'intervento mi è stato consigliato di tenere intorno ai 130-140 il valore della massima ma nonostante stia provando varie cure non ottengo risultati; inoltre capita spesso che durante la giornata ho sbalzi di pressione da 90-140 a 130-200 ed anche questo sintomo non cessa con le cure. Come posso fare e a chi posso rivolgermi?C'è qualche centro a Roma che si occupa ti tali casi? Grazie per la disponibilità.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il consiglio che le hanno dato dopo l’intervento è molto importante. Non ha specificato quali e quanti farmaci antiipertensivi assume. Il cardiologo potrà consigliarle, dopo la visita, eventuali ulteriori accertamenti (ad esempio, in linea teorica, un monitoraggio della pressione arteriosa delle 24 ore, eventuali accertamenti per escludere una ipertensione secondaria ecc).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare