Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-01-2004

Salve, mi chiamo alessandro e faccio il

Salve, mi chiamo Alessandro e faccio il VFB(militare volontario). Qualche anno fa durante la visita di leva mi fu riscontrato un soffio sistolico 1/6 in mesocardio e mi era stato detto che è una cosa più o meno normale, ultimamente ho effettuato una visita cardiologica e anche qui mi è stata detta la stessa cosa precisamente: "PAO 120/70. Toni normali in successione ritmica. Soffio sistolico 1/6 l sul meso non irradiato. ECG Ritmo sinusale a fc 78 bpm. Tracciato nella norma." Tra qualche giorno dovrò effettuare una visita di controllo presso un Ospedale Militare e una cosa del genere potrebbe rendermi non idoneo al servizio. La mia domanda è questa: una Patologia,se così si puo chiamare, è una cosa di poca importanza bisogna approfondirla o a 21 anni devo essere costretto ad abbandore il servizio per una cosa del genere?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il riscontro di un soffio sistolico non rappresenta di per sé una “patologia” . Nel suo caso specifico le visite cardiologiche hanno evidenziato un rumore di modesta entità e con caratteri che non hanno spinto l’esaminatore a richiedere ulteriori esami. Riterrei quindi che si tratti di un cosidetto soffio “innocente” privo di significato patologico e che quindi non può precluderLe qualsiasi tipo di attività
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!