27-05-2008

Salve, mia moglie (eta' 37 anni)e' stata affetta

salve, mia moglie (eta' 37 anni)e' stata affetta per ben 2 volte da pericardite , la prima volta gli e' stata diagnosticata nel 2000 e la seconda nel 2004. ambedue le volte gli e' stata prescritta una terapia continuativa con compresse di indoxen 50 mg sino alla totale guarigione. adesso da qualche giorno ha accusato nuovamente dolori al petto senza comparsa febbre e dopo aver eseguito ecordardiografia piu' colordoppler piu' visita cardiologica gli e' stata diagnosticato uno scollamento del pericardio con una presenza di liquido di circa 3 mm. cosa vuol dire?.parliamo nuovamente di pericardite?.cosa bisogna fare?. perche' succede cio'?.quali prevenzioni usare?.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Tenere sotto controllo la situazione, senza riprendere la terapia, con controlli strumentali (eco) ma soprattutto di laboratorio per accertarsi che non vi sia una risalita degli indici infiammatori.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!