07-04-2008

Salve,a mia mamma eta' 68 anni e stata

SALVE,A MIA MAMMA eta' 68 anni E STATA DIGNOSTICATA UNA CIRROSI EPATICA HCV CORRELATA SCOMPENSATA.ANEMIA MACROCITICA DI GRADO LIEVE.IPERTENSIONE ARTERIOSA.INSUFFICIENZA VENOSA ARTI INF.L'ECO AL FEGATO:FEGATO VOLUMETRICAMENTE RIDOTTO,MARGINI IRREGOLARI,ECOSTRUTTURA FINEMENTE DISOMOGENEA NON CHIARE IMMAGGINI DA RIFERIRE LESIONI FOCALI.VENA PORTA:PERVIA ECTASICA.VIE BILIARI INTRA NELLA NORMA.COLECISTI:CONTRATTA,LITASI MULTIPLA A PARETI ISPESSITE.MILZA:DIAMETRO LONGITUDINALE 16 CM AD,ECOSTRUTTURA OMOGENEA E CON ESTASIA DELLA VENA SPLENICA.PANCREAS:MAL VALUTABILE PER METEORISMO.RENI:NORMALE RAPPORTO CORTICO-PLELICO SI SEGNALA VERSAMENTO PERIAPATICO E LIBERO IN ADDOME DI MODESTA ENTITA'.DA PREMETTERE CHE MIA MAMMA IN SEGUITO A TERAPIA CON LASIX,KONAKION,PORTOLAC,HA PERSO 14 KG DI LIQUIDI.VORREI SAPERE IL GRADO DI GRAVITA' DELLA MALATTIA SONO MOLTO PREOCCUPATO.LA RINGRZIO PASQUALE CAVALLARO.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Si tratta di una cirrosi epatica in fase di scompenso. Per valutare il gradi di gravità è necessario conoscere meglio il caso e soprattutto sapere alcuni dati di funzione epatica, in particolare il valorie della bilirubinemia, del tempo di protrombina e dell’albuminemia. Solo così si potrà stabilire l’appartenenza alla classe di rischio di Child.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!