26-05-2006

Salve, mio padre di 71 anni è stato sottoposto 13

Salve, mio padre di 71 anni è stato sottoposto 13 anni fa all'intervento di nr. 4 by-pass aorto coronarici. Recentemente dopo una TAc per K prostatico (3+3 gleason), gli è stato anche diagnosticato quanto segue: Controllo di AAA diffuse calcificazioni ateromasiche aorto iliache all'esame senza MDC E.V. Formazione aneurismatica originante circa 1,5 cm. dall'emergenza dell'A. renale sx con colletto di 2,5 cm. L'emergenza dell'A. renale dx, più caudale rispetto alla controlaterale, e compresa nel segmento aneurismatico. Longitudinalmente l'A. giunge in corrispondenza del carrefour con diametro maggiore traverso di 4 cm. e con irregolare trombosi parietale in sede anteriore ove si apprezza anche un piccolo flap di dissenzione intimale. Cosa è opportuno fare? E' urgente l'intervento chirurgico dell'AAA o può prima intervenire chirurgicamente per l'asportazione della ghiandola prostatica? Grazie, a presto!!!!!!
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Generalmente i chirurghi vascolari non ritengono di intervenire per aneurismi di diametro inferiore a 5 – 6 cm , per cui penso che potrà essere operato alla prostata, sempre che i consulenti interpellati dagli urologhi che seguono suo padre non decidano diversamente.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!