salve, premetto che a novembre dell ammo scorso sono stato operato di circoincisione per fimosi serrata. A maggio 2011(due mesi fa) mi e' stato asportato un granuloma ulceroso che si era venuto a formare in seguito all operazione di circoincisione.in questo stesso periodo ho iniziato a sentire forti bruciori al testicolo sinistro e ad a urinare in... Leggi di più modo anomalo , ovvero getto deviato ,a volte bifido, a volte ad innafiatoio. ho iniziato a soffrire di stitichezza intervallata ogni due giorni da poche feci e molli. riguardo al getto urina all inizio non ci feci molto caso perche' pensavo che fosse dovuto ad un piccolissimo calcolo a livello addominale che in quei giorni mi diagnosticarono in una visita al pronto soccorso.ora mi rendo conto di tutto in quanto i sintomi sono continuati in maniera leggermente piu accentuata. sento fastidio dentro nella zona corrispondente alla corona del glande e se tocco la zona dove mi e' stato asportato il granuloma il fastidio si accentua. il bruciore al testicolo sinistro e' scomparso ma ogni tanto ritorna.in questo mese e mezzo di mille fastidi ho effettuato varie analisi tutte andate bene.(eco testicoli, rene, vescica, sangue, urine) e ho capito che queste analisi son servite a poco perche' le parti da prendere in esame erano altre.ultimamente ho consultato due urologi, di cui uno mi ha prescritto un uretrografia retrograda senza neanche lasciarmi che li spiegassi la miastoria clinica. mi arrabiai molto ma la faro' a giorni per poi consultare un altro urologo.se posso, vorrei un gentile parere sul tuttograzie