Salve,sono alle prese con un grande problema e cioè:ho abbracciato un problema che disconoscevo,sto lottando per far curare una persona affetta da alcoolismo, ma il mio aiuto non ha dato alcun risultato e di riflesso ne sto subendo le conseguenze.Ho girato vari dottori, centri appositi, ecc.......... e tutti mi hanno detto che se la persona... Leggi di più interessata non riconosce di avere il problema e non vuole curarsi, non si può fare nulla!Io non riesco ad accettare e vedere ogni giorno questa persona peggiorare, possibile che non esiste un medicinale che le provochi un rigetto all'assunzione di alcoolici?Dico questo perchè quando a volte ne abusa tanto, il fisico ne risente provocandole malessere, ed in quella fase teme per la sua salute riuscendo a non bere per un paio di giorni.Poi, passato il malessere, la dipendenza torna a bussare alla porta e siamo alle solite.So perfettamente che l'abuso è dovuto a traumi psicologici e bisognerebbe intervenire in tal senso, ma è una strada al momento impercorribile.La persona interessata è piena di doti e qualità e soprattutto di una intelligenza e sensibilità particolare.Come potrei scuotere questa persona per farle scattare quel clic di sana illuminazione?Più cerco di aiutarla e più mi vede come un nemico.Sono stanco e demoralizzato, per favore, datemi uno spiraglio di Luce!Grazie.