Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Salve sono un ragazzo di 19 anni (da poco

salve sono un ragazzo di 19 anni (da poco compiuti)e sto da 2 anni con la mia ragazza ma ho un problema non so se è grave o no però devo essere sincero sta migliorando perchè io all'inizio proprio venivo già nei preliminari prima di arrivare alla penetrazione poi a fura di provare e riprovare sono riuscito dopo un po di tempo ad arrivare alla penetrazione senza venire nei preliminari ma all'inizio della penetrazione giusto qualche spinta che subito venivo ero proprio disperato cosi man mano sempre provando e riprovando sono riuscito a durare sempre un poco di più ma era sempre poco x un rapporto questione di qualche minuto massimo allora ho provato con i preservativi ritardanti all'inizio perdevo anche l'erezione poi pian piano abituandomi non mi causava problemi però comunque non duravo molto massimo 5 minuti forse...non so preciso non ho mai cronometrato però sempre continuando ora riesco a durare anche oltre i 10 min (con i preservativi ritardanti) e a volte raggiungo anche dopo la mia ragazza l'orgasmo però senza ritardanti non duro più i soliti 30 secondi ma a qualche minuto ci arrivo poi dipende sempre dal desiderio ma più che altro è una questione mentale se non ci penso riesco a durare di più ora quanto dovrebbe durare un rapporto anche senza preservativi ritardanti per definirsi eiaculazione precoce? da cioè che ho scritto io ne soffro? in passato sono sicuro che ne soffrivo ma ho avuto veramente grandissimi miglioramenti se non abissali prima non raggiungevo manco la penetrazione che venivo già 2 volte nei preliminari...comunque ne soffro?se si ci sono rimedi? vorrei evitare visite da andrologi (sia per questione di vergogna sia per questione economica perchè leggendo su internet una visita andrologica costa sui 100€) ci sono rimedi naturali?perchè vorrei evitare anche farmaci ecc...scusate del poema che ho scritto spero possiate aiutarmi grazie in anticipo :)
Risposta del medico
Specialista in Urologia e Andrologia

GENTILE SIGNORE,

ho preso visione della Sua e-mail e direi che sarebbe il caso che eseguisse una Visita Urologica al fine di valutare lo stato della ghiandola prostatica o se' il problema dipendesse dal frenulo.

Distinti saluti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Andrologia e Urologia
Roma (RM)
Specialista in Urologia e Andrologia
Prov. di Roma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Urologia e Andrologia
Palermo (PA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Roma (RM)
Specialista in Andrologia e Urologia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Urologia e Andrologia
Milano (MI)
Specialista in Urologia e Andrologia
Cagliari (CA)
Specialista in Urologia e Andrologia
Torino (TO)
Specialista in Urologia e Andrologia
Milano (MI)
Specialista in Urologia e Andrologia
Prov. di Perugia