14-09-2012

Salve una settima fa ho avuto la febbre a 38 mal

salve una settima fa ho avuto la febbre a 38 mal di testa e sudavo parecchio poi mi sono accorto che avevo delle ghiandole gonfie alla gola allora sono andato il ospedale mi hanno fatto un ecografia al collo e risulta la presenza di numerose immagini ovalari di dimensioni oscillanti da 1,04 a 1,88 cm in sede dei linfonodi giugulari alti anteriori e sottomentonieri da riferire a linfonodi reattiviinoltre la da segnalare la presenza di moderato aumento volumentrico della milza di 15 cmmi hanno ricoverato in ospedale per 7gg mi hanno detto che era una mononucleosi come farmarci mi hanno somministrato solo cortisone adesso sono a casa mi hanno detto di stare a riposo e di seguire una dieta e di fare un controllo tra 15 giorniil mio problema e che ho ancora mal di gola si sentono ancora gli infonodi alla gola e sono grossi inoltre a stento riesco a mandare giu l'acqua in piu ho dolori alla milza e al fegato ogni tanto e qualche dolorino che va e viene nel fianco sinistro e destro intercostale...inoltre dalla cartella che mi hanno rilasciato nella diagnosi risulta mononucleosi infettiva e epatite secondariavolevo sapere cosa dovrei fare per curarmi se dovrei fare qualche esame in quanto all ospedale mi hanno solo detto di aspettare che la malattia fa il suo corso...
Risposta di:
Dr. Vincenzo Iovinella
Specialista in Epatologia e Malattie infettive
Risposta

La M.I. è una malattia infettive che colpisce prevalentemente il sistema ematopoietico (ecco perchè si ingrossano i linfonodi e la milza) ed, in via secondaria, può avere una fase di "epatizzazione" con alterazione degli indici di sofferenza epatica. Nei soggetti immunocompetenti ( senza gravi malattie generali) la terapia è sintomatica e serve ad alleviare i fastidi. E' importante il riposo per evitare urti al fianco destro che potrebbero compromettere l'integrità della milza e complicazioni di ordine generali con sovrinfezioni specie a carico dell'apparato respiratorio. E' una malattia che normalmente guarisce spontaneamente.

TAG: Infezioni | Malattie infettive