Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-06-2003

Salve, volevo avere alcune delucidazioni riguardo

Salve, volevo avere alcune delucidazioni riguardo alcuni questioni che ora andrò ad esporle. La mia ragazza ha preso per circa nove mesi la pillola Diane, in modalità, se così si può dire, sia curativa, dato che prima dell’assunzione aveva il ciclo molto irregolare(anche a distanza di mesi), sia contraccettiva. Ora, dopo aver assunto la pillola per nove mesi, è possibile che il ciclo continui ad avere ritardi? Espongo meglio il mio problema: questo che le deve arrivare risulta essere il primo ciclo che avviene senza pillola, ma risulta essere in ritardo già di due settimane, è possibile questo? È una cosa normale? Può portare ancora più ritardo di due settimane? Durante queste due settimane lei ha avvertito solo per due giorni un forte mal di testa e continua saltuariamente ad avere leggeri dolori alle ovaie, questo può significare qualcosa o no (anche in base a quello che ora le andrò ad esporle)? Il problema che ci preoccupa in maniera particolare è il fatto che intorno al giorno della presunta ovulazione 13-14 giorno (a proposito mestruazione e ovulazione sono collegate, o sbaglio? Cioè non si hanno mestruazioni se non si ha ovulazione, giusto?) abbiamo fatto l’amore, e può capire che questo ritardo porti un po’ di preoccupazione a tutti e due! La cosa che in parte ci inquieta è il fatto che io non riesco a raggiungere l’orgasmo durante il rapporto, quindi vi arrivo per “vie traverse”. La cosa che ci preoccupa, e che fino ad adesso non avevamo mai fatto caso per via della pillola, è che io potrei “sporcarmi” leggermente le dita sfilando il preservativo, anche se devo dire che ho sempre tolto il preservativo in questi casi prendendolo e sfilandolo dall’esterno! Ciò che le chiedo è se è possibile che sfilando il preservativo, ove non è presente sperma, ma al massimo pochissimo liquido prostatico “invisibile” (credo si chiami così quello che serve per lubrificare il pene!), possa aver creato qualche guaio irreparabile. Ammettendo anche che possa essermi sporcato le dita, di contro c’è il fatto che vado a toccare del Tessuto e altre zone della mia ragazza prima di andarle a toccare di nuovo la zona del pube, che peraltro risulta essere leggermente irritata dall’uso del preservativo e quindi a mala pena sfiorabile! È possibile che le dita possano essere ancora sporche e che il semplice sfiorarle il pube possa metterla incinta?
Poi, vorrei togliermi un ultimo dubbio: affinché una ragazza rimanga incinta è necessario che dello Sperma sia all’interno della Vagina oppure basta che questo sia, diciamo così, nei pressi?
Spero possa rispondermi al più presto a queste domande, anche solo a quelle più importanti! La ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi e per le risposte che otterrò! Grazie. Distinti saluti. Filippo.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile utente, dopo la sospensione della pillola è possibile che si verifichi un ritardo mestruale. Questo perché, terminato l’effetto della pillola, può ripresentarsi il problema che già prima portava ad avere cicli irregolari. Con ciò non è però possibile escludere a priori una gravidanza. Il concepimento può infatti avvenire anche attraverso poche gocce di sperma emesse durante tutta la durata del rapporto e non solo con l’orgasmo. Inoltre è sufficiente che lo sperma venga in contatto con l’introito vaginale (quello che lei definisce “nei pressi”). Infine, nonostante la descrizione attenta di quanto è accaduto, ritengo poco prudente affidarsi al succedersi degli eventi. Trascorsi 15-20 giorni dal rapporto a rischio fate un test di gravidanza. Discutete inoltre del problema della contraccezione riconsiderando la possibilità di riprendere la pillola.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!