04-04-2008

Save, sono una mamma un po' in ansia per il figlio

Save, sono una mamma un po' in ansia per il figlio quasi tredicenne che pratica nuoto a livello agonistico. Sottoposto alle visite medico-sportive ed agli esami di rito, è risultato perfettamente sano. Turìttavia, nelle ultime settimane, manifesta sintomi che non riesce a descrivere bene: cardiopalmo e sensazione di "spostamento del cuore, che poi torna al suo posto". Io soffro di extrasistolia da anni, non so se i sintomi che accusa mio figlio possano essere extrasistoli. Ha effettuato un ecocardio all'età di tre anni, dietro suggerimento del pediatra che aveva sentito un soffio. L'eco era perfetto. Di rcente mio marito è stato ricoverato per un'improvvisa FA, forse mio figlio è solo spaventato. Mi può aiutare a capire? Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Si senz’altro in questo momento l’argomento “cuore” in famiglia ha preso il sopravvento e suo figlio dimostra di essere parte del gruppo, probabilmente si tratta di semplici extrasistoli che non destano alcuna preoccupazione….continui negli allenamenti seguendo i controlli routinari prescritti dal medico sportivo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare