L’ESPERTO RISPONDE

Scalaggio corretto antipsicotico

Gentili dottori,sono una giovane donna di 28 anni,ho avuto problemi di disturbo ossessivo compulsivo e assumo Aripiprazolo 15 mg al dì per due volte al giorno(5mg la mattina e 10 mg la sera). Il mio neurologo mi ha detto che,visti i miei progressi,sta pensando di scalarmi la terapia da 15mg a 10 e poi,se dovessi migliorare ulteriormente anche tra 6 mesi rivalutare un nuovo scalaggio del farmaco. La mia curiosità è: premesso che dipenderà dalle mie condizioni future,secondo voi,questo scalaggio proposto dal mio specialista è corretto,o,perlomeno possibile? Vi ringrazio cordialmente Distinti saluti

Risposta del medico
Specialista in Psichiatria

Abbia fiducia nel suo psichiatra.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psichiatria
Borgomanero (NO)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale
Castellammare di Stabia (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria
Altamura (BA)
Specialista in Psichiatria e Ecografia
Borgofranco sul Po (MN)
Specialista in Psichiatria e Psicologia
Prov. di Milano
Specialista in Psichiatria e Geriatria
Campobasso (CB)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia e Psicologia ad indirizzo medico
Reggio nell'Emilia (RE)
Specialista in Psichiatria
Sassuolo (MO)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Canicattì (AG)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Milano (MI)