Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-09-2012

SCARSA RILEVANZA PATOLOGICA

in seguito a dolori di tipo facciale il medico mi ha prescritto una rm encefalo e massiccio facciale di cui riporto l'esito:in fossa cranica posteriore il IV ventricolo è mediano,normadisteso.Non evidenti alterazioni del segnale nel tronco encefalico e nel cervelletto.Regolare la rappresentazione delle emergenze trigeminali nel decorso cisternale peripontino con simmetria nei cavi di meckel.A livello sovratentoriale il sistema ventricolare è in asse, normodisteso con ventricoli laterali simmetrici.Non evidenti alterazioni del segnale in sede sovratentoriale salvo millimetrico esito gliotico aspecifico cranialmente al corpo del nucleo caudato,al limite della risoluzione diagnostica.Normoaerate le cavità paranasali.ipertrofia dei turbinati nasali.ipertrofia adenoidea e tonsillare.Essendo purtroppo io una persona molto ansiosa a seguito di un periodo di forte stress e soffrendo periodicamente di sinusite e emicrania vorrei sapere cosa significa "esito gliotico aspecifico" e se può destare preoccupazioni.. grazie mille
Risposta di:
Dr. Pietro De Domenico
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Risposta

L'alterato segnale rilevato e descritto come esito gliotico aspecifico, peraltro millimetrico, non riveste significato patologico. La gliosi è un meccanismo riparativo reattivo ad un evento lesivo di vario tipo (vascolare, infiammatorio, traumatico, nella maggior parte dei casi ischemico). Nel suo caso, pertanto, non vi è motivo di preoccupazione.

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!