27-11-2003

Scusatemi: ho già formulato la mia domanda con

Scusatemi: ho già formulato la mia domanda con codice EE/3M12019 ma, rileggendola, mi sono accorta di essere stata poco chiara. Riscrivo qui il testo: Da un'ecografia al fegato è risultata una Steatosi con assenza di lesioni, vie biliari entrapatiche non dilatate, coledoco non dilatato, milza non aumentata di volume ad Ecostruttura normoecogena, assenti lesioni occupanti spazio. Mi recherò al più presto dal medico, ma nell'attesa vorrei eliminare un dubbio "grave": si tratta della steatosi non alcolica da "soprappeso" o devo pensare che possa trattarsi di NASH? Grazie mille, attendo con Ansia una vostra risposta.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Mi riallaccio alla risposta che le ho fornito alla domanda precedente che lei mi ha rivolto, ribadendo che è molto probabile che la steatosi riscontrata alla ecografia possa realmente dipendere dal soprappeso, anche se lei non ci fornisce indicazioni circa il suo peso corporeo e la sua altezza. Dato per scontato che lei non assume bevande alcoliche. Quando si riscontra una statosi epatica alla ecografia e vi sono alterazioni dei test epatici (transaminasi, gammaGT, etc), in mancanza di altre cause note di danno epatico, si parla appunto di “Steatoepatite non alcolica o NASH, per la quale spesso è necessario il conforto dell’esame istologico tramite biopsia epatica percutanea. Se non sono presenti segni di alterazioni dei test di laboratorio, la condizione si definisce “malattia epatica da accumulo di acidi grassi non alcolica” (Non Alcoholic Fatty Liver Disease NAFLD) e va preso in considerazione solo un approccio dietetico.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!