Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-12-2002

Secchezza vaginale

Ho avuto un'Infezione da Candida, per curarla ho usato il Daktarin grema Vaginale, due settimane fa circa, ho effettuato un'Esame delle urine e relativa urinocultura. L'esame batteriologico è risultato negativo, ma la reazione delle urine è risultata alcalina invece di acida, ed il peso specifico è 1010, nelle analisi fatte a Luglio prima dell'infezione, era 1018. Inoltre ho notato una certa secchezza vaginale (mi riferisco alle normali secrezioni vaginali). Tutto ciò è seguito dell'infezione? cosa posso fare perchè la flora batterica torni allo stato normale e non ci sia più secchezza? Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile signora, non mi è del tutto chiaro il suo problema. Se si tratta di una modificazione del muco cervicale è possibile che alla base ci sia un’infezione cervico-vaginale. Indubbiamente una corretta igiene intima costituisce un’importante fattore di prevenzione perché aiuta a mantenere l’ambiente vaginale acido e resistente alle infezioni. A questo proposito le suggerisco di consultare la rubrica del sito Infasil “Le dieci regole d’oro dell’igiene intima”. La secchezza vaginale durante i rapporti sessuali invece è dovuta a un’insufficiente lubrificazione e può dipendere dalla dinamica del rapporto. In questo caso sono molto utili alcuni gel lubrificanti Per qualsiasi dubbio le suggerisco di parlarne con un ginecologo.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!