Ho 68 anni e da alcuni mesi ho delle perdite gialle, non continue e inodore; inizialmente non accusavo alcun disturbo ma ora avverto un leggero dolore alla schiena in corrispondenza della secrezione. La ginecologa, dopo aver fatto la transvaginale, mi ha rassicurato dicendo che è solo una infezione da curare con clomirex gel e ovuli contro la secchezza vaginale, ma, finita la terapia, il problema persiste. Cosa potrei fare? Sono reduce di tumore al seno e alla tiroide e l'ansia mi divora. Ringrazio per l'attenzione, certa di un vostro responso