15-03-2006

Sei mesi fa ho terminato un ciclo semestrale di

Sei mesi fa ho terminato un ciclo semestrale di INF+ rebetol con esito favorevole: il virus C (genotipo 3a) si è negativizzato già al terzo mese di Terapia e le transaminasi risultavano nella norma già alla quarta settimana. Prima della terapia non avevo gravi alterazioni delle transaminasi, i cui valori massimi erano circa 40 le ast, e 60 le alt; ecografia: fegato modicamente aumentato di dimensioni. Purtroppo dopo 6 mesi dalla fine della terapia i miei esami risultano: AST 88, ALT 130 linfociti 16.80 (prima della terapia erano nella norma), hcv rna positivo (circa 3 milioni), ecografia: steatosi epatica. Come può essere possibile un fatto del genere? sono veramente disorientata, perchè non ho assunto farmaci durante questi sei mesi, e non posso essermi reinfettata perchè non esistono più i fattori di rischio. Sono veramente disorientata, non so neanche se rifare un ciclo di terapia perchè visti i risultati devastatni del primo ciclo (ha chiaramente peggiorato la mia situazione) ora non ho più fiducia. Qualcuno mi può dire cosa può essere successo? grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sua risposta alla terapia antivirale appartiene alla categoria dei “relapsers”, cioè individui che hanno risposto favorevolmente in corso di terapia ma che poi hanno perso la risposta dopo la sospensione della stessa. Non riteniamo che possa comunque ritenere che vi sia stato un peggioramente causato dalla terapia.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!