05-11-2003

Sento parlare molto frequentemente d’epatite a,

Sento parlare molto frequentemente d’epatite A, B, C, e cirrosi da Epatite C, come se fossero le uniche malattie del fegato. Io ho una colangite ed epatite di verosimile natura autoimmune. La diagnosi istologica indica: Sindrome da averlap (colangiopatia con scomparsa dei dotti ed Epatite autoimmune) eseguita dal dipartimento d’anatomia patologica di Brescia, nella persona del Prof. Francesco Callea. Il cortisone, assunto per tre settimane a dosi di 50 mg il giorno, non ha prodotto l’effetto sperato. Ad oggi, la flogosi, si è stabilizzata a valori accettabili grazie all’acido ursodesossicolico (900 mg. al di) e al Dr Piero Colombatto dell’ospedale di Gastroenterologia ed Epatologia di Cisanello (Pisa). A Lei chiedo informazioni e notizie che possono essermi utili per migliorare la qualità della mia vita. Nel ringraziarla anticipatamente porgo i miei più Cordiali Saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sua patologia è già stata brillantemente diagnosticata da un Centro epatologica altamente qualificato e, sembrerebbe, è anche tenuta sotto controllo con l’uso di acido ursodesossicolico. Pertanto non ritengo sia possibile sottoporsi ad altre terapie più efficaci, avendo già provato il cortisone.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!