Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Sono affetto da epatite c genotipo 1b da circa 13

sono affetto da epatite c genotipo 1b da circa 13 anni con transaminasi nella norma, tutti i valori normali e con un carico virale che è oscillato da un punto minimo di 100.000 e un punto massimo di 800.000 copie.Da 13 anni gli epatologi che mi hanno avuto in cura,mi hanno sempre sconsigliato l'uso di interferone dicendomi che mi avrebbe probabilmente fatto salire le transaminasi
e magari anche il carico virale (a parte che non era convenzionata la spesa terapeutica dal ministero sino a marzo 2006). Pochi mesi fa un altro epatologo mi consiglia di niziare la terapia con peginterferone + ribavirina con carico virale 800.000. Se dovessero salire le transaminasi e il carico virale sospendendo la terapia la situazione tornerebbe come prima? Quali sono i rischi? Ne vale la pena ?
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Le consigliamo di effettuare la terapia antivirale consigliatale, eventualmente dopo avere effettuato una biopsia epatica per stabilire l’entità del danno epatico . Comunque, se non dovesse rispondere alla terapia, la situazione tornerebbe come prima.
Risposto il: 05 Dicembre 2006
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali