28-02-2006

Sono fidanzata con un ragazzo di 28 anni affetto

Sono fidanzata con un ragazzo di 28 anni affetto da Epatite B con il quale ho dei rapporti completi ma protetti. Periodicamente lui si sottopone a dei controlli per monitorare le Transaminasi ma afferma di non poter trasmettere la malattia a nessuno. Vorrei sapere se ciò è possibile. E nel caso in cui non sia vero, pur essendo vaccinata corro qualche rischio?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Se lei è vaccinata per epatite B ed ha risposto bene alla vaccinazione mdiante sviluppo di anti-HBs, allora non deve temere di rischiare una trasmissione dell’apatite B dal suo fidanzato. Comunque è possibile che un soggetto sia HBsAg positivo pur non presentando presesenza di virus in circolo.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!