31-03-2006

Sono la dott.ssa rodolico. nella mia famiglia ho

Sono la Dott.ssa Rodolico. Nella mia famiglia ho un componente che da 1 anno e mezzo presenta valori della transaminasi GPT tra i 44- e 51 UI. Da circa due anni manifesta continuamente necessità di defecare con feci molli e da qualche mese il sintomo è peggiorato e spesso va a diarrea. Da circa 10 anni ha subito un intervento di colecistectomia con conseguente manifestazione di diabete alimentare. L'ultima ecografia d'organo ha mostrato un ingrossamento del fegato con accumulo di grasso (stetosico). La mia opionione è che tutti i sintomi siano legati ad una sofferenza epatica che va indagata al più presto, tuttavia il suo medico curante si ostina a prescrivere antibiotici senza indagare oltre. non essendo io una specialista ho dovuto alzare le mani tuttavia con i dati che vi ho riportato vi chiedo ho ragione ad insistere sulla necessità di un'analisi più approfondita sul fegato se si consigliatemi la cosa migliore da fare.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Siamo d’accordo con lei nel ritenere utile un approfondimento diagnostico nel caso specifico, che preveda, tra l’altro, anche una biopsia epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!