Sono molto preoccupato, la settimana scorsa in vacanza ho avuto rapporti sessuali con una donna di 40 anni, all'apparenza sanissima, con la quale per fortuna ho usato il preservativo ma ho anche ricevuto, e quel che è peggio fatto (era all'ultimo giorno del ciclo, con ancora qualche minimo residuo di Sangue) sesso orale... La stessa candidamente,... Leggi di più durante il riposo successivo, mi confessa che è portatrice sana di Epatite b, che è affetta da Antigene australia dalla età di 2 anni, ma di stare tranquillo perchè non aveva (a suo dire) mai infettato alcuno dei suoi numerosi partners... Non mi ha detto null'altro, a parte che si controlla una volta l'anno. Io sono sanissimo, mai avute malattie sessuali, sono donatore ogni 4 mesi per i bambini leucemici laddove nei controli mi è sempre e solo uscito un pò di colesterolo alto, credo per qualche bicchiere di vino in più con gli amici. Ed ora ? Mi posso ancora e subito vaccinare o non serve più (rapporto avvenuto il 26/8)? Che controlli posso fare e tra quanto tempo? Tra quanto tempo potrò considerarmi (lo spero) fuori pericolo per certo e riprendere a donare al Policlinico? Sono ancora in contatto con la stessa (ma non la tocco più..), mi sarebbe utile farmi dare copia dei suoi ultimi esami annuali e farle vedere ad un epatologo per capire che livello di infettività realmente ha? Vi prego di rispondermi subito, grazie.