Sono oramai un tot di anni che presento problematiche di tipo gastrointestinale. Nello specifico, reflusso in qualche caso, sensazione di pesantezza, respiro profondo e Dolore sotto lo sterno. Ho fatto dei controlli cardiaci ma non sotto sforzo, anche lastre con contrasto per verificare se era presente una sorta di Ernia iatale, tutto negativo. Adesso sento dolori sotto lo sterno e sulla parte sinistra dello stesso, questi accaduti solo ultimamente. Anche qui i dottori si soffermano sempre sul discorso ansiotico e in effetti sono un tipo che PARE calmo dell'esterno ma che rimugina sempre molto dentro. Lo so' che pare palese una condizione psicologica ma nessuno mi ha ancora dato una via valida per togliermi da questo problema. Oltretutto questo scombussolamento genera durante la notte fenomeni di Meteorismo. Cosa potrei fare per liberarmi da questa oppressione allo stomaco? Grazie...