L’ESPERTO RISPONDE

Sono residente all'estero dove mi trovo

Sono residente all'estero dove mi trovo attualmente. Avviso da diverso tempo un dolore (se così lo si può definire) al torace... come avere un peso sul petto, estendosi a volte alla gola ed al collo, a volte anche nel torace nella parte posteriore. Premetto che ho avuto dolori al collo per i quali (sospettando cervicali) inizierò le fisioterapie... Leggi di più qs. settimana. Mercoledì scorso mi sono svegliata con mal di gola ma sono ugualmente andata al lavoro. Verso l'ora di pranzo mi sono sentita peggio, mi girava la testa e mi batteva il Cuore forte. Le persone incaricate al primo soccorso al lavoro hanno deciso di portarmi all'ospedale dove mi hanno fatto vari controlli ad intervalli diversi. Svariati ECG, misurato pressione varie volte, esami del Sangue specifici per problemi di cuore, raggi al torace, esame per l'ossigeno nel sangue, esame per il diabete e temperatura. Tutto è risultato nella norma, la temperatura era inizialmente 37.4 e poi è tornata normale ed anche il battito inizialmente era veloce (ma mi hanno detto sempre nella norma) ma niente di "anormale". Mi era venuta nausea e diarrea + giramenti di testa. Dopo tutti i vari test, mi hanno portato nel reparto cardiologico dove i dottori hanno deciso di lasciarmi andare a casa non ritenendo che i sintomi fossero di origine cardiaca. La mia domanda dopo questa lunga descrizione... oggi è sabato e sono ancora a casa con una forma influenzale che ora si sta sfogando, ho un raffreddore acuto ed ho incominciato ad avere un po' di tosse. Il peso al petto continua e quella sensazione di avere qualcosa in gola (come se mi stringesse) è ancora presente e si accentua quando vado a letto. Riesco solo a dormire se metto il cuscino alto e sono col dorso appogiato... altrimenti mi batte il Cuore e ho una sensazione di mancanza di respiro. Può essere tutto il risultato dell'infezione virale? Se si... come mai ogni tanto mi batte forte il cuore... o è solo dovuto a paura? Non sono un tipo ansioso... PS = la sensazione al petto mi capita anche seduta ed in piedi... lavoro molte ore al pc. Grazie e mi scuso per essere stata così prolissa.

Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche

E' possibile che i disturbi siano dovuti ad una sindrome influenzale, con il contributo di una buona quota di ansia. Naturalmente mi baso sul presupposto che gli esami cardioilogici eseguiti fossero normali, ma da quello che dice questo mi sembra in effetti verosimile, essere un “tipo non ansioso” significa poco, a volte questi disturbi mettono in moto circuiti viziosi ansia/sintomi incontrollabili. Se ho capito bene, dorme meglio con il cuscino... Continua alto, questo potrebbe essere una spia di reflusso gastroesofageo; ne parli con il suo medico, e verifichi se è il caso di indagare in questo senso.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina dello sport
Prov. di Salerno
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Verbano Cusio Ossola
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Cardiologia
Sanremo (IM)
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Torino (TO)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Roma (RM)