10-03-2004

Sono un ragazzo di 30 anni e dal referto

Sono un ragazzo di 30 anni e dal referto istologico di un Linfonodo ascellare SN è risultata la seguente macroscopia: "Linfonodo a struttura sovvertita per proliferazione diffusa di elementi linfoidi di piccola e media taglia, nel cui contesto si osservano elementi di grandi dimensioni ad habitus blastico, con Nucleo vescicoloso, talora binucleato con nucleolo eosinofilo ben evidente ed ampio citoplasma, tipo cellule di Hodgkin e cellule diagnostiche di Reed Stemberg; alcuni elementi presentano nucleo polilobato e plurinucleolato e si osservano inoltre elementi di opoptosi (nuclei mummificati); numerose mitosi ed elementi epitelioidi. L'infiltrazione linfocitaria si estende anche alla capsula e al Tessuto adiposo perilinfonodale. Le indagini immunoistochimiche hanno evidenziato, negli elementi ad habitus blastico espressione della molecola CD20 e CD15; negativa la molecola CD30 (clone ber-H2), CD3 ed il prodotto dell'oncogene bcl-2. L'anticorpo monoclonale Mib-1 è risultato espresso nella quasi totalità degli elementi ad habitus blastico e in circa il 10% degli elementi di accompagnamento". Vorrei conoscere la vostra diagnosi in quanto ho avuto pareri discordanti. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La diagnosi istologica è adeguata e comprende i parametri di immunoistochimica principali che sembrano definire in maniera abbastanza precisa la diagnosi di Linfoma di Hodgkin. Il trattamento di tale patologia è nella maggior parte dei casi combinato (chemioterapia + radioterapia) e se condotto da personale medico specializzato offre elevate possibilità di guarigione definitiva.
TAG: Ematologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!